Zombie Team Building

Zombie, Viaggi nel tempo, Viaggi dimensionali: ecco le novità del team building

Scritto da Giorgio Minguzzi il 9 Settembre 2019

È possibile fare team building scappando dagli zombie?

Pare di sì. Le possibilità alternative che si scostano molto dai team building tradizionali sono tante. Fra queste ci sono i viaggi nel tempo, i viaggi dimensionali e le fughe dai morti viventi.
Come avrete capito, la puntata di oggi parlerà di team building.

Ti è piaciuta la puntata? Dillo su Twitter.

Ascolta il podcast dove preferisci

Premi subscribe (è gratis!) utilizzando la tua app preferita.

Sì perché chi non ha mai avuto nel suo team qualcuno che proprio non sopportava? Mai avuto un collega, un superiore, un sottoposto, un fornitore da cui dipendeva l’esito finale del nostro lavoro ma con il quale proprio non ci prendevamo?
Sono cose comuni, cose che capitano. Penso sia una esperienza che riguarda molti di noi.
Zombie Team Building
Quando poi in azienda qualcuno se ne accorge, si viene presi e mandati a fare team building.
Meraviglioso! Così inizia una raffica di attività che hanno zero effetto in azienda.
A dirlo non sono io. Il team building non produce effetti positivi in azienda anche per Kenneth Stålsett del Department of Industrial Economics and Technology Management dell’NTNU (Norwegian University of Science and Technology).

Sulle pagine di norwegianscitechnews.com, Kenneth Stålsett afferma infatti che non vi sono evidenze scientifiche che dimostrino l’utilità del team building. Anche se, ovviamente, le aziende che si occupano di team building affermano il contrario.

Vi chiederete: Ma cosa c’entrano gli Zombie con il team building?

Koan Bogiatto - Bogiatto GroupMentre facevo un po’ di ricerca per preparare questa puntata del podcast mi sono imbattuto in un video che mi ha catturato. Koan Bogiatto, un formatore fra i più noti in Italia ha pubblicato sul suo account un video in cui lui e il suo team scappano da un branco di morti viventi.

“Hanno portato il mondo della formazione in un altro universo, in cui si può scoprire e imparare molto” – dice lui – e hanno così lasciato a casa, a poltrire sul divano la vecchia formazione del rafting, del paintball, del lasciasi cadere bendati all’indietro.

Visto il video, dovevo indagare e l’ho chiamato. Koan Bogiatto è un imprenditore, formatore, autore best-seller, che è diventato il punto di riferimento di un movimento chiamato Tribeke.
Vi riporto una parte, la più significativa dell’intervista lasciando a voi la possibilità di approfondire ascoltando tutto l’audio. Piccola nota: gli appunti non sono rivisti dall’autore.

Giorgio: Chi ha lavorato in grandi aziende sa perfettamente che ciclicamente a qualcuno viene in mente di fare delle attività di team building.

Insomma, se ti fanno fare del team building qualche problema relazionale nel team è facile che ci sia. Così vai di Rafting, orienteering, paint-ball (ma non troppo perché poi non ci si può divertire troppo)…anzi, solitamente vieni deportato in un posto dove ti fanno fare delle cose e devi in teoria far finta che funzioni tutto, che sia tutto bello, devi far finta che una volta tornato in ufficio tutti siano felici di lavorare insieme.

Ora ti farò una confidenza, qualche anno fa l’azienda dove lavoravo fece uno di questi eventi di teambuilding. Dopo sei mesi il team non c’era più. Il mio capo licenziato, il capo dell’altra divisione con cui avevamo sempre da dire è andato in burnout e si è ritirato a vita privata…

Certamente ci saranno mille casi dove il team building ha portato bei risultati, ma io ho sempre in mente quello che ho visto coi miei occhi e che ha portato alla disgregazione dell’ufficio in cui lavoravo. Non sarà stata colpa del team building ma….

Tu hai esperienza, per questo la domanda che voglio farti è: 

Ma il team building funziona?

Koan:  funzionerebbe se le persone che aderiscono al team building fossero veramente libere o volontarie nel partecipare quindi scegliessero loro.

Koan Bogiatto - Zombie Team BuildingLa problematica legata al team building, quella che rende il team building non solo inefficace ma addirittura distruttivo nel medio lungo termine è che committenza e utenza sono due due soggetti differenti. La committenza è quella che sgancia il grano quindi all’imprenditore che dice “facciamo team building”, mette sul tavolo il denaro e decide di acquistare un corso di formazione.

Dipendenti e collaboratori si sentiranno così obbligati a doverlo fare per non essere messi alla gogna ma loro non l’hanno chiesto e nemmeno pagato. Quindi siamo nella peggior situazione possibile. Dopodiché cosa succede?

Quindi, le persone che decideranno di fare ugualmente l’attività verranno sottoposte a pressioni psicologiche e stress. Ovviamente si apriranno per forza di cose perché se un formatore, un coach, un trainer è bravo, le persone saranno portate a mostrare i loro lati vulnerabili. Anche quelle obbligate a partecipare.

Questo cosa genererà nel tempo grossi problemi al gruppo perché la condivisione di aspetti personali, interpersonali, intimi portano poi che durante gli attriti l’ambiente di lavoro diventi più lesivo per la persona.

Personalmente mi sento di sconsigliare un’attività di team building che parta con questi presupposti,  Quando faccio Team Building c’è una regola: il titolare, l’imprenditore che ha pagato per il corso, deve partecipare e poi deve seguire il protocollo. Un protocollo in cui le persone possono scegliere di partecipare oppure no. Se decidono di non partecipare, amen. Non devono esserci conseguenze. Ricapitolando, come viene fatto normalmente il team building risulta dannoso, non solo inutile.

Aiutaci a far crescere il podcast!

Ti è piaciuta la puntata di oggi? Lascia la tua recensione su iTunes e iscriviti al podcast.

Se ascolti MERITA BUSINESS PODCAST su Stitcher o altre piattaforme puoi lasciare la tua recensione seguendo queste istruzioni. Grazie!

Fai conoscere MERITA BUSINESS PODCAST ai tuoi follower su Twitter!
Condividi il podcast

Note della puntata

Potete scoprire il mondo Tribeker sul gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/tribeker/

I libri scritti da Koan Bogiatto sono:

I podcast di Koan Bogiatto:

Il sito ufficiale di Zombie Apocalypse in cui fare Zombie Team Building è questo.

Se invece vuoi scoprire la community di Tribeke creata da Koan Bogiatto, la trovi qui.

???SOSTIENI ???

Fai una donazione per sostenere economicamente il podcast.
Qui le istruzioni:
https:/www.merita.biz/sostieni

₿ Bitcoin (BTC)

3K2VFhnChh5yTUbp6YiwkrUC2xKUzQdnYS

Ethereum (ETH)

0x4c43488DFbAd12c1c0f1c16Dca84239FAF920F69

Litecoin (LTC)

MD5BuTNAYPKkyazEb5WEnXFk7CW3S4LE9Y

Il tuo supporto consente al podcast di continuare e migliorare.

? Se non vuoi donare nulla, almeno fai conoscere il podcast.
? Dillo ai tuoi amici, consiglialo.
? È un modo semplice ma concreto di aiutare il podcast.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come iniziare una presentazione in pubblico: come cominciare uno speech

Come iniziare una presentazione in pubblico: come cominciare uno speech

18 novembre 2019
Teoria vs. Pratica

Teoria vs. Pratica

11 novembre 2019
LinkedIn Events: il networking digitale per gli eventi dal vivo

LinkedIn Events: il networking digitale per gli eventi dal vivo

28 ottobre 2019