Twitonomy: studia i tuoi competitor su Twitter

Oggi vi parlo di Twitonomy, una web app che ci consente di avere praticamente qualunque tipo di statistica per Twitter. Possiamo analizzare sia il nostro account che quello dei competitor che vogliamo studiare. I dati che possiamo avere sono davvero parecchi. Per esempio le statistiche globali sull’utente analizzato, quindi quante volte ha twittato in totale, […]
Condividi:

Oggi vi parlo di Twitonomy, una web app che ci consente di avere praticamente qualunque tipo di statistica per Twitter. Possiamo analizzare sia il nostro account che quello dei competitor che vogliamo studiare.

Ti è piaciuta la puntata? Dillo su Twitter.


I dati che possiamo avere sono davvero parecchi. Per esempio le statistiche globali sull’utente analizzato, quindi quante volte ha twittato in totale, la media giornaliera, in quali giorni e a che ora, quali hashtag ha usato di più, attraverso quali client ha twittato, con quali utenti ha interagito di più e quali suoi tweet hanno avuto il maggior numero di retweet e like. Oltre naturalmente a poter analizzare follower e following.
Twitonomy
Una funzione utile per l’account personale, poi, è la visualizzazione e gestione delle liste. Possiamo vedere i membri e i tweet delle liste che abbiamo creato e a cui ci siamo iscritti, possiamo crearne di nuove e possiamo aggiungere nuovi utenti alle liste esistenti.

Tutto questo ben di Dio è gratis? Una volta c’era Topsy….che poi ha fatto una brutta fine….fondata nel 2007 e defuna nel 2015.

Tutto questo con la versione gratuita. Con la versione premium possiamo avere ancora più dati. Per esempio possiamo vedere i dettagli di chi ha ritwittato o messo mi piace, possiamo analizzare l’utilizzo e la performance di determinati hashtag o keyword. In più abbiamo la possibilità di scaricare i vari dati in formato Excel o in PDF.

Certo che i dati sono interessanti, anche dal punto di vista del B2b si fanno analisi molto accurate anche solo con la versione free…anche se non è davvero immediata l’interfaccia utente...

L’unica pecca di Twitonomy è l’interfaccia, perché ha un look piuttosto datato e personalmente la trovo un po’ scomoda da consultare. Però, considerando che la versione base è gratuita, vi consiglio comunque di provarla.

Ci sono tre diverse opzioni a pagamento, ma tutte e tre offrono il pacchetto completo: c’è il piano per il singolo mese che costa 20$, poi c’è il piano mensile con rinnovo automatico a 19$ al mese e infine il piano annuale a 199$.

Aiutaci a far crescere il podcast!

Ti è piaciuta la puntata di oggi? Lascia la tua recensione su iTunes e iscriviti al podcast.

Se ascolti MERITA BUSINESS PODCAST su Stitcher o altre piattaforme puoi lasciare la tua recensione seguendo queste istruzioni. Grazie!

Fai conoscere MERITA BUSINESS PODCAST ai tuoi follower su Twitter!
Condividi il podcast

Note della puntata

Maggiori informazioni sulla app si possono avere sul sito ufficiale di Twitonomy.
Sistemi supportati: web.
Prezzo: piano gratuito, singolo mese 20$, mensile con rinnovo automatico 19$/mese, annuale 199$.

One comment on “Twitonomy: studia i tuoi competitor su Twitter”

  1. The only drawback of Twitonomy is the interface, because it has a pretty dated look and I find it a bit uncomfortable to consult.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

- 21 Giugno 2021

B2B e Bitcoin: Come Vendere all'Estero con le Criptovalute

Ecco come il Bitcoin e le Criptovalute possono aiutare le aziende che fanno export ad essere più competitive
- 14 Giugno 2021

Come Attirare l'Attenzione dei Clienti in un Mondo di Pesci Rossi.

Come si attira l'attenzione di clienti che abbiano voglia di ascoltarci?
- 7 Giugno 2021

Musica per Video Aziendali: Dove trovare le musiche di sottofondo per i nostri progetti

La musica che accompagna i nostri video aziendali ricopre un ruolo fondamentale. Sfortunatamente non è così semplice trovare la giusta traccia fra le musiche royalty free disponibili sul web.

ENTRA NELLA COMMUNITY
Iscriviti alla newsletter e ricevi l'invito al Gruppo riservato agli ascoltatori del podcast.

crossmenu