Self-Publishing su Amazon: quello che nessuno ti dirà mai

Come arrotondare lo stipendio grazie al self-publishing su Amazon. Partiamo dalle cose più semplici.
Condividi:

C’è una opportunità di arrotondare si è dimostrata più concreta di altre e ha portato più frutti di altre. È il self-publishing su Amazon.

Il Podcast dove vuoi

Utilizza la tua app preferita  per ascoltare e premi SUBSCRIBE, è gratis!

Rispetto a 3 anni fa il settore è cambiato, ma resta una opportunità dalla barriera di ingresso molto bassa. Moltissimi possono cimentarsi nel self-publishing, perché probabilmente è la più semplice modalità per generare entrate con il digitale. Certo bisogna sapere un minimo di Inglese, ma nulla di così impossibile.

Personalmente il self-publishing ha aiutato tantissimo nel mio lavoro.

I vantaggi di questa attività per me sono stati 3: 

  1. Il primo è meramente economico. Ho realmente arrotondato. Non mi sono comprato un Ferrari, ma la cifra non è stata meramente sibolica come tante altre attività che alla fine - stringi stringi - non hanno dato la resa promessa. Questa ha generato una piccola entrata.
  2. Il secondo è che questo piccolo introito mi ha dato tranquillità psicologica. Mi ha aggiunto un flusso di cassa, uno stream of income, abbastanza costante che comunque mi ha alleggerito dalla pressione esercitata dal mio lavoro. Ho potuto abbandonare alcuni clienti tossici che prima avevo paura di abbandonare e ho affrontato le incertezze della libera professione con più leggerezza perché - alla peggio - avrei potuto rendere il self-publishing realmente un lavoro in caso di necessità, bastava solo aumentare il tempo profuso.
  3. Il terzo vantaggio è stato quello di imparare a vendere e a promuovere dei prodotti su un marketplace dove non mancano gli utenti. Insomma è stato come un banco di prova in cui ho potuto testare tante azioni accorciando i tempi. Inoltre i piccoli risultati che ho avuto li ho raggiunti sperimentando attività di marketing che non riguardano minimamente Amazon, ma che hanno portato delle persone a comprare i libri da me prodotti.
Self-Publishing Amazon: macchina da scrivere

Francamente potrei parlare della mia attività e raccontarvi come è andata e cosa ho fatto, però mi sembra più interessante parlare con qualcuno che si è dedicato con più impegno e ne ha fatto una professione. Qualcuno che non ha ottenuto risultati modesti, ma qualcuno che ha raggiunto le vette di questa professione.

Così ho invitato infatti Mamo Vuolo uno dei migliori self-publisher in Italia.

Mamo è un pilota che ha cominciato quasi per scherzo a pubblicare i primi libri su Amazon ed ora incassa cifre da capogiro perché oltre ad aver pubblicato centinaia di libri, ha acquisito il giusto mindset per avere successo in questo lavoro.

Credo che la sua esperienza possa essere davvero utile sia a chi sta cercando un lavoro per arrotondare, sia per chi si sta guardano attorno nella speranza di trovare una via di uscita dal lavoro in ufficio.

Chi avrà voglia di sentire la puntata si accorgerà che sembra realmente una chiacchierata fra amici, però non ho voluto sbobinare come al solito il contenuto.

Chi sarà curioso di sentire cosa ha detto Mamo, ci vorrà scoprire quali consigli ha dato questa volta dovrà ascoltarsi la puntata.

Questo però non mi impedisce di condividere con voi alcuni consigli relativi a questa attività.

Self-Publishing Amazon: Kindle

Alcuni consigli per self-publisher (principianti o meno)

Nella esperienza da self-publisher su Amazon non si può dire che io abbia avuto un successo incredibile ma qualche soddisfazione me la sono tolta e ho imparato cinque cose che voglio condividere con voi. Eccole.

  1. Se non sapete proprio da dove iniziare potete partire da un corso di questi formatori. Ma dovete essere consapevoli che queste persone, nella stragrande maggioranza dei casi non fanno self-publishing su Amazon. Questi signori di mestiere vendono corsi e servizi, non sono self-publisher. Quindi molte volte le informazioni che offrono sono vecchie di mesi perché non sono sul pezzo come chi ogni giorno cerca di migliorarsi lavorando sulle sue produzioni.
  2. Quando vedete in giro persone che vantano di aver raggiunto cifre mensili, dovete sapere che buona parte di queste persone non vi sta dicendo la verità. Alcuni usano dei "glitch" di Amazon, altri photoshoppano le dashboard aggiungendoci delle cifre per vantarsi con voi, altri ancora spendono in Amazon Ads più di quello che guadagnano, guardandosi bene dal dirvelo. L'unica gara che dovete fare è contro voi stessi. Dovete chiedervi: ho fatto meglio del mese scorso? Questa è l'unica competizione che conta. Il resto vi distoglie solo dai vostri obiettivi.
  3. La Keyword non è tutto. È una parte. E le keyword profittevoli non si trovano seguendo le istruzioni passo passo che seguiranno tutti quelli che decideranno di fare lo stesso corso che avete scelto. Fate caso a quanti libri ci sono su chiavi come "keto diet", "paleo diet", "gaslighting", ecc... Se seguite ciò che fanno tutti i risultati saranno per forza di cose mediocri.
  4. Provate, studiate, testate, metodi non convenzionali per promuovere i vostri libri. Le istruzioni del corso sono il minimum minimorum del self-publishing su Amazon. Non sono strategie infallibili, sono cose semplici applicabili da tutti. Cosa ci vuole ad accendere l'advertising su Amazon per spendere soldi? Poco! Il segreto è "think outside the box ", fate leva su ciò che sapete, partite dalle vostre competenze e sfruttate le vostre abilità per spingere i libri.
  5. Chi vende i corsi vende anche servizi. È chiaro che prendendo una percentuale sul copywriting, sul proof reading, sulla realizzazione della copertina, sulla società da aprire in Inghilterra, sul commercialista inglese, persino sull'impaginazione dei libri... il loro suggerimento sarà sempre: inizia spendendo con me! Il consiglio che vi dò è quello di partire leggeri, seguendo corsi gratuiti come ad esempio quello che fa Mamo su YouTube, in modo da poter vedere come vi trovate con questa attività.

Spero di esservi stato di aiuto con queste 5 note, come spero che la testimonianza di Mamo Vuolo vi abbia motivato ed aiutato a ragionare sul Self-Publishing su Amazon. Se deciderete di arrotondare con il Self-publishing oppure di farne un vero e proprio lavoro, fatemelo sapere lasciando un commento. Come è stata la vostra esperienza? Cosa vi ha aiutato di più nel vostro percorso?

Note

Low Content Café è il canale YouTube di Mamo Vuolo in cui imparare GRATUITAMENTE i rudimenti del self-publishing partendo dai low content.

- 21 Novembre 2022

E-COMMERCE: non è più come una volta, non farti distrarre

Il Customer Journey dei clienti è cambiato e per seguirlo abbiamo bisogno di fare e-commerce diversamente.
- 14 Novembre 2022

Perché i Progetti CRM falliscono?

Il tuo Software CRM non va come vorresti? Ecco 10 cause che minano alla radice anche i migliori progetti CRM.
- 7 Novembre 2022

Influencer Marketing per Principianti

Esempi e consigli su come avere successo con l'Influencer Marketing, anche partendo da zero.

ENTRA NELLA COMMUNITY
Iscriviti alla newsletter e ricevi l'invito al Gruppo riservato agli ascoltatori del podcast.

crossmenu