CRISI ENERGETICA: Cosa fare? Ecco Come Abbassare le BOLLETTE in AZIENDA

Perché i prezzi dell'energia sono schizzati alle stelle? Come possiamo difendere la redditività della nostra azienda? Ne parliamo in questo episodio.
Condividi:

Anche tu sei sbiancato quando hai visto l'importo delle bollette aziendali? Qui sono più che raddoppiate!

È un periodo non facile, perché rincari di questo tipo possono mettere in ginocchio un’Azienda in pochissimo tempo.

Si potrà fare qualcosa?

Oggi parleremo di crisi energetica perché la crisi energetica che sta colpendo l'Italia è durissima.

Il Podcast dove vuoi

Utilizza la tua app preferita  per ascoltare e premi SUBSCRIBE, è gratis!

I costi che le imprese e le famiglie devono sobbarcarsi sono impressionanti. In molti se l'aspettavano, tanti l'avevano previsto da anni, ma si è fatto poco e si è arrivati davvero impreparati a questo esame.

Ecco perché ho chiesto a un amico di venirci a dare una mano: Marco Businaro, CEO di Fabbrica del Valore. Marco è stato diverse volte ospite qui su MERITABIZ (ep. 246), è un imprenditore che opera nel mondo della consulenza e dell'organizzazione della Supply Chain, credo che nessuno meglio di lui possa aiutarci, non solo a capire, ma anche a mettere in campo delle contromisure per difenderci dal caro bollette.

Cosa pensi dell'innalzamento dei costi dell'energia?

È un problema estremamente sentito ed estremamente importante in questo momento. È necessario lavorare per trovare delle soluzioni agili e rapide.

Sì, anche perché gli effetti si sono visti. Quali elementi secondo te hanno scatenato questa situazione? Dipende dalla pandemia? Dall'aumento della domanda?

I motivi sono molteplici. Di sicuro il primo dato dal rimbalzo della domanda. In un momento dove la pandemia ha di fatto bloccato l'economia mondiale, a un certo punto quando si è trovata la soluzione o comunque si sono trovate delle soluzioni, soprattutto dal punto di vista sanitario, il mondo ha iniziato a muoversi a riconsumare, e a sviluppare quell'economia che era rimasta bloccata in maniera importante.

Questo ha portato al rimbalzo della domanda, che nonostante i tempi cambino, alcune cose in realtà restano le stesse. La domanda aumenta e l'offerta di conseguenza aumenta. In questo caso c'è stato un rimbalzo rispetto a interi comparti fermi, e questo fermo è stato dovuto proprio alla pandemia.

Prezzi Luce e Gas | Crisi Energetica

Quando parli di rimbalzo a me viene in mente la pallina da ping pong che va su e poi torna giù. Ci dobbiamo aspettare quindi che scenda o che resti là su in aria?

Ragioniamo su qualche dato. Siamo abituati, in Italia in modo particolare, ad avere un aumento del PIL all'anno di circa 0,2% 0,3%. Con un blocco e con uno stop, che ha provocato un arretramento del PIL di circa il 9% nel 2020, abbiamo registrato un 6,5% in più nel 2021. È vero che il saldo è ancora negativo, ma la domanda è di fatto esplosa, e, in questo caso, quando la domanda esplode in così poco tempo, avviene che ci siano dei fattori speculativi che vanno a inficiare il prezzo dell’energia.

Quali strumenti invece possono mettere in campo le Aziende per difendersi da questa situazione? Come possiamo minimizzare l'effetto di questi rincari?

Da un lato, magari dopo ne potremmo parlare, è di sicuro lavorare: sull'organizzazione, sui processi e sul metodo di lavoro all'interno delle Aziende in maniera molto diretta; invece, dal punto di vista dei listini, quindi delle bollette, oggi ci sono dei consorzi, piuttosto che dei gruppi di acquisto che comprano grandi quantità di energia e le riversano con tassi fissi e con listini fissi per un certo periodo generalmente 12 o 24 mesi e le riversano direttamente sul mercato. Questo generalmente aiuta a calmierare quello che sono i prezzi.

Ho sentito parlare di Aziende che si dicono “energivore”, che hanno preferito chiudere o meglio mettere tutti in cassa integrazione piuttosto che lavorare, a detta loro, in perdita. I tuoi clienti si sono ritrovati anche loro in questa situazione così estrema oppure no?

Dal punto di vista generale, questo è un fattore che è accaduto e sta accadendo, tenuto conto che in questo momento abbiamo, da un lato, la ripartenza del Covid, dall'altro il fatto che i prezzi energetici sono aumentati; e c'è un altro fattore che è collegato alla mancanza dei materiali.

Questo ha portato generalmente ad avere Aziende che si sono di fatto bloccate con il portafoglio pieno, provocando un ulteriore effetto speculativo che è dato dal mercato che, sentendo comunque la domanda che spinge, continua ad aumentare i prezzi.

In termini generali non credo che ci possano essere grandi smottamenti al ribasso nel breve termine.

Costo del Gas | Crisi Energetica

Secondo te lavorare con le banche può essere una opzione per calmierare i prezzi oppure è troppo elevato l'impatto di queste bollette?

In questo momento c'è un fattore che è collegato agli aspetti di liquidità. Tanto per intenderci le bollette sono “fornitori” che hanno pagamenti molto corti perché si consuma e dopo si paga nel giro di dieci, venti o trenta giorni dal ricevimento della bolletta.

Di sicuro commisurare gli effetti di questo momento con una logica di utilizzo di crediti e di finanza terza può dare una mano in questo senso, ovvio che non deve essere sbilanciata, anche perché come sempre il debito per essere “un debito buono” deve essere comunque sostenibile, almeno nel medio termine.

Qualche mese fa, Sabina Ceola, Senior Consultant di Fabbrica del Valore, proprio qui su Merita aveva parlato di quanto è importante avere un rapporto solido costruito per tempo con le banche non all'ultimo momento nel momento del bisogno, perché altrimenti si fa molta fatica.

So che Fabbrica del Valore è ultra-strutturata nel supportare le Aziende in questo tipo di percorso e, l'ultima volta, Sabina aveva deciso di regalare un'analisi preliminare gratuita a tutti gli ascoltatori, e a tutte le Aziende che ascoltano Merita. Possiamo fare il bis anche stavolta?

Direi che per i tuoi ascoltatori questo e altro. È importante questo tipo di analisi proprio per iniziare ad avere il primo feedback e iniziare a comprendere quali possono essere, sia gli elementi strutturali, che gli elementi di prodotto per poter asservire a quello che è il capitale terzo.

Quell'analisi stata veramente un successo perché in tantissimi poi l'hanno richiesta e si è generato tantissimo interesse. Ho ancora una domanda su questo tema del caro dell'energia. Hai parlato di mercato libero e di negoziare le tariffe, ma secondo te, che ti occupi di processi, è possibile lavorare in una maniera che sia più efficiente? Possiamo lavorare in maniera efficiente e ridurre così i costi dell'energia?

Il punto dal quale partiamo in termini di attività è proprio quello della riduzione dei costi, a prescindere dal momento contingente, di sicuro processi e metodi attraverso l'utilizzo corretto degli strumenti più avanzati permettono di ridurre in termini complessivi l’energia, sia dal punto di vista della bolletta, che dal punto di vista personale. Oggi ci sono strumenti, un esempio su tutti è proprio la dematerializzazione delle postazioni di lavoro, che ha portato un decremento totale di tutto quello che poteva essere anche l'utilizzo di server fisici piuttosto che di altre attività, e di altri strumenti che in realtà erano estremamente energivori. Ci sono tantissimi strumenti che sviluppiamo insieme ai nostri partner, come Serverlab e insieme anche a Merita, proprio per iniziare a lavorare in un'ottica diversa, legata alla smaterializzazione delle postazioni di lavoro e al lavoro agile.

Se in Azienda non hai più i server non li devi più raffreddare, magari tu sei in una zona dove ti costa tantissimo raffreddarli perché l'estate è torrida, tu li metti in un data center dove tutto è ottimizzato sicuramente hai una già una riduzione lì. In più il consumo di questi pc “scarni” è molto inferiore rispetto a una work station e quindi anche lì hai un altro taglio del costo dell'energia.

Analisi Gratuita Fabbrica Del Valore

    Analisi Aziendale

    Richiedi l'analisi aziendale gratuita eseguita da Fabbrica del Valore.

    Il tuo nome *
    Il tuo cognome *
    Il tuo indirizzo email *
    Il tuo numero di telefono
    Il tuo ruolo in azienda *
    Il nome dell’azienda *
    Il numero di Partita IVA *

    Note

    Vuoi approfittare dell'Analisi Gratuita che ti offre Fabbrica Del Valore? Non è il solito "pdf da scaricare". Clicca qui per richiedere l'analisi gratuita di Fabbrica del Valore.

    Volete conoscere meglio Fabbrica Del Valore? Iniziate da www.fabbricadelvalore.com

    - 3 Ottobre 2022

    Come Crescere su YouTube: pubblicare "un video al giorno" è un falso mito

    Il mantra del fare un video al giorno è un falso mito. Cerchiamo di capire perché potrebbe rallentare la tua crescita.
    - 26 Settembre 2022

    ALTERNATIVE A YOUTUBE: Come Guadagnare con ODYSEE

    YouTube vs Odysee: scopriamo insieme una delle tante piattaforme alternative a Youtube su cui caricare i nostri video
    - 19 Settembre 2022

    HUBSPOT CRM & GDPR: Occhio al Contratto e alla Privacy!

    GDPR, Privacy e Contratto in Hubspot CRM: leggiamo le clausole insieme all'Avv. Giuseppe Croari

    ENTRA NELLA COMMUNITY
    Iscriviti alla newsletter e ricevi l'invito al Gruppo riservato agli ascoltatori del podcast.

    crossmenu