Linkedin Automation: Dux-Soup

Dux-Soup: un Linkedin bot per automatizzare le attività

Scritto da Giorgio Minguzzi il 3 luglio 2017

Dux-Soup è un Linkedin bot che serve ad automatizzare certe attività che richiedono molto tempo. In questa puntata del podcast cercheremo di conoscere meglio Dux-Soup, questo strumento tanto usato (anche se con assoluta discrezione) da molti profili di successo su Linkedin.

Ti è piaciuta la puntata? Dillo su Twitter.

Fra le tante attività digitali da fare, quella di curare la propria presenza Linkedin è una fra le più proficue. Anche se il riscontro non è proprio immediato, perché fare in modo che le cose accadano su Linkedin richiede una certa costanza oltre che un’ottima conoscenza delle dinamiche dietro al proprio business e allo strumento.
Così tante volte si può perdere la pazienza e iniziare a dire che tanto “il proprio profilo non lo vede nessuno”, “che Linkedin non serve a nulla”, “che nessuno chiede il contatto”…

Dux-Soup per 6 mesi a $75.00 anziché $90.00

Dux-Soup per 12 mesi a $135.00 anziché $180.00

Proprio per tutto questo alcuni sales manager che sono fra gli ascoltatori del podcast mi hanno domandato se esistesse uno strumento in grado di aiutarli a rendere più visibile il profilo, a renderlo più visitato, a interagire di più con contatti giusti, interessanti per la loro attività.
Dux-Soup: Linkedin bot
Sì, di strumenti di automazione (o di Liknedin bot se volete chiamarli in maniera differente) di questo tipo ne esistono diversi.
Non faccio il commerciale, ma ho lavorato in aziende in cui il reparto vendite usava sistemi di automazione di Linkedin abbastanza spinti.
Ora nessuno ammette a cuor leggero di usare questi strumenti perché non rappresentano proprio il massimo dell’eleganza.
Resta però il fatto che questi strumenti ci sono, esistono, e che funzionano anche discretamente bene. Ma sono in grado di portare ottimi risultati se usati bene. Perché questi strumenti funzionano se poi a corredo c’è tutto il resto che serve e soprattutto se si ha una strategia chiara. Insomma, uno deve sapere cosa vuole, preparando tutto il processo non solo accendendo una macchina, attivare un Linkedin bot.
Molti guru di Linkedin storceranno il naso leggendo questa recensione, scuoteranno la testa, ma poi so per certo che alcuni di loro lo ne fanno un uso massivo.
Oggi quindi vi voglio presentare uno di questi Linkedin bot. Forse il più garbato di tutti.
È uno strumento comunque potente che vi permetterà di moltiplicare i vostri ritorni da Linkedin qualora abbiate interesse a sfruttare le sue features.
Oggi infatti voglio parlarvi di Dux-Soup.

Vuoi acquistare Dux-Soup ad un prezzo scontato? Approfitta della promozione offerta a Merita Business Podcast. Ricevi il tuo sconto subito: clicca qui.

A cosa fa Dux-Soup? A cosa serve questo Linkedin bot?

Dux Soup è un’estensione del browser per Chrome.
Cosa fa questa estensione?
Diciamo che fa due cose:

  • aiuta a tracciare e quindi controllare meglio la la propria attività su Linkedin
  • automatizza alcune attività che sono spesso noiose e time consuming

Tracciare e governare meglio l’attività su Linkedin

Dux Soup: Linkedin automation botDa quando Linkedin ha tolto la possibilità di fare annotazioni e taggare i contatti, questa estensione del browser rende possibile riavere queste due comodità.
Mentre si lavora su Linkedin è comodo poter annotare qualche cosa come ad esempio la data della richiesta di contatto, qualche curiosità letta nei post della profilo che stiamo guardando, una curiosità, etc…
È altrettanto utile poter taggare i profili Linkedin per poi selezionare i contatti per varie azioni.
Il profilo che hai aperto è quello di un partner?

È quello di un fornitore?

Di un consulente?
Magari è un profilo di un responsabile del personale, magari lo marchi come HR e il giorno che ti serve cambiare lavoro hai già una serie di contatti da cui partire.
Ma il sistema fa anche molto altro.
Fra le tante funzioni utili vi è quella che vi rende scaricabili su excel tutti i dati delle persone che avete visitato andando ad elencarvi una serie di informazioni che altrimenti avreste dovuto ricopiare perdendo moltissimo tempo.
Questa pratica si chiama “profile scrapeing” e non è ammessa dalle policy di Linkedin, anche se poi viene abbastanza tollerata.
Vi sono stati in passato alcuni articoli che ne hanno evidenziato tutti gli aspetti negativi.
Per citarne alcuni:

Premesso ciò, ad oggi la gran parte di questi bot è attiva. Quelli che hanno chiuso sono quelli che hanno hanno davvero esagerato, diventando dei veri e propri motori da spam.
Ad ogni modo, fatta questa doverosa premessa Dux-Soup riesce a salvare in excel i seguenti dati estrapolati da Linkedin:

  • id
  • VisitTime
  • Profile
  • Degree
  • First Name
  • Middle Name
  • Last Name
  • From
  • Title
  • Company
  • CompanyProfile
  • CompanyWebsite
  • Email
  • Telefono
  • Account IM
  • Twitter
  • Location
  • Industry
  • Tag
  • Note

Tutti dati utili che potete lavorare comodamente da excel oppure caricarli nel vostro CRM, da cui poi far partire tutte le campagne e scatenare la macchina del marketing.

Vuoi acquistare Dux-Soup ad un prezzo scontato? Approfitta della promozione offerta a Merita Business Podcast. Ricevi il tuo sconto subito: clicca qui.

La parte di Linkedin Automation di Dux-Soup

Aumenta i contatti LinkedinSull’automazione bisogna invece fare un discorso a parte, un po’ più articolato.
Sicuramente è la funzione meno elegante ma più potente perché capace di generare risultati interessanti.
Comprendo chi prova disagio di fronte a uno strumento così. Ma da un lato non è che la crescita organica su altri social la si generi in maniera diversa. Se andate su Instagram per esempio è tutto un seguire per essere seguiti a vicenda, un fare like per riceverne a vostra volta.
Resta comunque il fatto che a parte l’eleganza e la violazione delle policy di Linkedin, c’è da dire che queste cose poi funzionano quando tutti gli aspetti sono a posto.
Mi riferisco al fatto che se il tuo profilo non è tenuto bene, se la tua foto comunica il peggio di te, se tu non sai cosa vuoi e con chi vuoi parlare, se non posti mai, se non scrivi mai nulla di interessante, l’automazione non porterà alcun risultato positivo alla tua attività.
Insomma, tutti i catalizzatori velocizzano le reazioni, ma non si sostituiscono agli elementi che reagiscono. E gli elementi in questo caso sono che tu sappia esattamente cosa vuoi e che tu abbia una strategia chiara, un’offerta chiara, tutte le leve del marketing a posto, etc…

Conclusa questa doverosa premessa che mi son sentito di fare, vediamo in cosa consiste l’automazione offerta da Dux-Soup.
Allora, Dux-Soup è un Linkedin Bot che si preoccupa di visualizzare profili per voi.

Fatta una certa ricerca su Linkedin, Dux-Soup inizierà a visitare con il tuo account i profili delle persone che corrispondono ai parametri che tu hai inserito nella ricerca. Normalmente le persone tendono a curiosare fra i profili che hanno visitato il loro, a guardare con attenzione chi sono le persone che sono atterrate sul loro account e se anche solo intuiscono di poter avere un vantaggio da quell’incontro, tendono con piacere a connettersi con chi ha visitato il loro profilo.
Il produttore di Dux-Soup dichiara che la media delle richieste di contatto si aggira intorno al 10% di dei profili visitati: 100 profili visitati, 10 richieste di contatto.
Questo non vuol dire che non si possano riscontrare numeri molto più alti. Dipenderà tutto da quanto risulterà interessante il vostro profilo per gli account che visitati.
Capite bene quanto un’attività di questo tipo fatta a mano sia molto dispendiosa in termini di tempo, così questo Linkedin bot ci viene in aiuto.

Vuoi acquistare Dux-Soup ad un prezzo scontato? Approfitta della promozione offerta a Merita Business Podcast. Ricevi il tuo sconto subito: clicca qui.

Facciamo un esempio pratico di utilizzio di Dux-Soup

Dux Soup Condice ScontoImmaginiamo di essere un venditore di antivirus.
Immaginiamo di voler concentrare la nostra attenzione sugli IT manager presenti in un determinato territorio. Facciamo finta che sia la provincia di Milano.
Impostiamo la nostra ricerca su Linkedin selezionando la chiave IT manager per i contatti di secondo livello e terzo livello. Se l’obiettivo è quello di rifarsi vivi nella memoria delle persone che già si conoscono, allora potete selezionare anche i contatti di 1 livello altrimenti è preferibile concentrarsi su persone nuove selezionando solo i contatti di secondo e terzo livello.
Detto questo, continuiamo scegliendo tutti i campi che ci possono interessare e avviamo la ricerca: tipo di azienda, parole chiave, ecc…
La nostra ricerca produrrà una serie di risultati più o meno grande a seconda della dimensione della propria rete.
I risultati verranno messi uno sotto l’altro, inn un bell’elenco con tanto di miniatura dell’immagine del profilo
A questo punto è giunto il momento di attivare Dux Soup.
Il software si limiterà ad aprire tutti i contatti della query uno dopo l’altro fino al raggiungimento del massimo dei contatti visitabili.
Ad oggi un account free di Linkedin può visitare 150 profili al giorno, un premium come il mio ne può visitare 400 e su a scalare con i piani a pagamento superiori. Sono numeri che cambiano abbastanza in fretta, prendeteli con le pinze.

Ad ogni modo 150 o 400 profili visitati ogni giorno fanno si che voi abbiate circa un 10-15% di richieste di contatto.
Sono richieste di contatto normalissime da trattare come tutte le altre, secondo i criteri che ritenete utili, decidendo se accettarle o no.
Quello che ho potuto capire dai racconti di chi lo usa è che ci sono profili con job title che performano bene e profili che performano meno bene. Mi sembra logico: un HR manager o un CEO o un amministratore delegato che visitano il tuo profilo sono in grado di far scattare più curiosità rispetto ad altri. Comunque anche nella peggiore delle ipotesi mi viene raccontato che Dux-Soup riesce a produrre una decina di richieste di contatto al giorno anche per i profili con meno appeal.

A chi può essere utile un Linkedin bot come Dux-Soup?

Best price Dux-SoupDux-Soup può essere utile a chi vuole aumentare la sua visibilità (brand awareness), a chi vende, a chi fa il funzionario commerciale e vuole farsi strada in una nuova nicchia di mercato, chi vuole fare in modo di espandere i contatti in uno specifico settore.
Sicuramente è utile alle startup che hanno bisogno di crescere velocemente e a tutti quelli che ti trovano ad operare in un mercato nuovo e che vogliono crearsi una rete di contatti in poco tempo.
Ma anche a chi vuole trovare o cambiare lavoro, perché permette di destare l’attenzione di tantissimi specialisti nel mondo della selezione del personale e nella gestione delle risorse umane.

Dux-Soup ad un prezzo scontato

Se vi interessa questo tool, qui trovate due sconti per l’acquisto di Dux-Soup:

6 mesi con 1 mese in omaggio a $75.00 anziché $90.00

12 mesi con 3 mesi in omaggio a $135.00 anziché $180.00

DUX SOUP - Discount code 6 months DUX SOUP - Discount code 12 months

Dux-Soup ha un buon servizio di assistenza e supporto che in poche ore prende in carico i ticket aperti, anche se a dire la verità ormai è un prodotto stra-collaudato e che non riserva sorprese.

Aiutaci a far crescere il podcast!

Ti è piaciuta la puntata di oggi? Lascia la tua recensione su iTunes e iscriviti al podcast.

Se ascolti MERITA BUSINESS PODCAST su Stitcher o altre piattaforme puoi lasciare la tua recensione seguendo queste istruzioni. Grazie!

Fai conoscere MERITA BUSINESS PODCAST ai tuoi follower su Twitter!
Condividi il podcast

Note della puntata

Gli articoli citati che si esprimono contro il profile scraping sono i seguenti:

Il sito ufficiale di Dux-Soup è raggiungibile a questo indirizzo: www.dux-soup.com.
Se avete qualche domanda su questo Linedin Bot, lasciate due righe nei commenti qui sotto.

Commenti

1 commento a “Dux-Soup: un Linkedin bot per automatizzare le attività”

  1. Stefania ha detto:

    Ho scoperto delle cose molto interessanti. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libri da leggere: consigliati per il business, perfetti sotto l'ombrellone

Libri da leggere: consigliati per il business, perfetti sotto l'ombrellone

17 luglio 2017
Mi hanno rubato l'account! Cosa fare quando il tuo profilo social è vittima di un hacker

Mi hanno rubato l'account! Cosa fare quando il tuo profilo social è vittima di un hacker

10 luglio 2017
Dux-Soup: un Linkedin bot per automatizzare le attività

Dux-Soup: un Linkedin bot per automatizzare le attività

03 luglio 2017