Change.org - Petizioni online

Change.org: il potere delle storie di singoli che portano il cambiamento a molti

Scritto da Giorgio Minguzzi il 2 ottobre 2016

Hai mai pensato di poter rimediare a una ingiustizia?
Credi che le petizioni online portino risultati solo a pochissimi fortunati?
Ti domandi se da solo puoi cambiare il mondo?

Se anche tu ti poni queste domande, sappi che questa puntata è fatta apposta per te.
Parleremo con Luca Francescangeli di Change.org di come le storie di persone singole sono state in grado di lanciare il cambiamento per tanti.

Ti è piaciuta la puntata? Dillo su Twitter.


Per chi non conoscesse Luca Francescangeli, Luca è il direttore della comunicazione di Change.org in Italia, prima di buttarsi in questa impresa è stato giornalista e consulente d’impresa.
Luca Francescangeli - Change.org
Su Change.org le persone possono avviare campagne, mobilitare sostenitori e collaborare con i decision maker per giungere a soluzioni. In Italia sono oltre 650 le petizioni che hanno avuto successo. Storie piccole e store grandi di cambiamento che viene dal basso.

Le petizioni, che vincano o meno, sono storie personali, di persone comuni di personaggi noti, che basano il loro successo solo su quello che raccontano. Se alcune un piccola parte di queste storie raggiunge il successo che il promotore spera, tutte le altre sono almeno entrate nei pensieri di quei quasi sei milioni di utenti che la piattaforma ha in Italia. Sono servite a far riflettere, ad interrogarsi, a prendere coscienza dei bisogni di un’altro essere umano. Non è poco!

Aiutaci a far crescere il podcast!

Ti è piaciuta la puntata di oggi? Lascia la tua recensione su iTunes e iscriviti al podcast.

Se ascolti MERITA BUSINESS PODCAST su Stitcher o altre piattaforme puoi lasciare la tua recensione seguendo queste istruzioni. Grazie!

Fai conoscere MERITA BUSINESS PODCAST ai tuoi follower su Twitter!
Condividi il podcast

Note della puntata

La pagina con le petizioni vittoriose la trovate su change.org/victories
Se volete seguire Luca Francescangeli lo potete fare su LinkedIn e su Twitter, oppure scrivergli luca@change.org

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Snapseed: l'app di Google per il ritocco fotografico dal cellulare

Snapseed: l'app di Google per il ritocco fotografico dal cellulare

08 dicembre 2016
Le difficoltà dei content marketer che non ti aspetti

Le difficoltà dei content marketer che non ti aspetti

05 dicembre 2016
Over App: Visual Content che fa la differenza

Over App: Visual Content che fa la differenza

01 dicembre 2016